Le infinite creazioni di Mammafotogramma

All’interno dello studio Mammafotogramma di Giulio Masotti e Gianluca Lo Presti, di design se ne è sempre fatto, alle volte molto piccolo e alle volte diffuso e parassitario da prendere tutta una casa. Solitamente non c’è bisogno di nulla più che qualche segno per terra con del gesso colorato e molti, moltissimi gesti che parlano di incastri e viti, legno e rotelle. Sono progetti che nascono da un esigenza particolare ovvero la necessità di riempire uno spazio vuoto con funzioni precise per esigenze mutevoli, soprattutto nello spirito. Un impulso privato di natura meccanica fatto di accostamenti tra materiali timidi e cura maniacale delle emozioni. Un esperienza ripetibile come un rituale.  Oggetti “cattivi”  fatti di assi da cantiere, tubi di ferro, gomma, colla, oppure oggetti “buoni” fatti con tronchi del trentino spezzati dalla neve e scelti amorosamente, con il loro profumo di resina e di bosco, ma assemblati con rudi giunti da cantiere, in un bel mix bosco-metropolitano, ammorbidito dalla leggerezza del cotone e della piuma d’oca. E ancora, cassetti trasparenti per chiare visioni d’insieme, usando vecchi cassetti, ma  girandoli, perché finalmente possano guardare altrove, e una consolle esile e forte dove con un  incastro e un  tirante si risolve la stabilità. Infine oggetti tecno-vintage, come la panca dinamica, molto domestica, che si attacca con un Clock su una base di sci anni 70

Annunci

Tag:, , ,

Categorie: EVENTI & FIERE, TENDENZE

Iscriviti

Iscriviti al nostro feed RSS e ai nostri profili sociali per ricevere aggiornamenti.

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: